Notizie

Emergenza Covid-19: Gestione degli investimenti del Fondo pensione Previbank

Com’è noto in seguito all’emergenza causata del contagio del virus Covid-19 è tutt’ora in corso una fase di avversione al rischio con instabilità e volatilità causate dalle conseguenti reazioni dei mercati finanziari.

Si premette e si ricorda che il risparmio previdenziale offerto dal Fondo Pensione ha un orizzonte temporale di medio-lungo termine avendo principalmente lo scopo di fornire un sostegno per l’Associato al termine dell’attività lavorativa per pensionamento e, coerentemente, la tutela dell’investimento delle risorse deve essere esaminata nell’ottica di raggiungimento del suddetto obiettivo.

Si ricorda che il Fondo Pensione Previbank, relativamente alle possibilità di investimento offerte agli Associati, ha messo a disposizione n. 4 Profili di investimento realizzati attraverso la combinazione in proporzioni diverse di un Comparto assicurativo ed un Comparto finanziario proponendo anche, a scelta dell’iscritto, un percorso “life cycleche prevede il passaggio, da inizio dell’attività lavorativa alla conclusione per pensionamento, nei Profili seguenti:

Profilo 1: Finanziario 100%

(Profilo investito in strumenti: 80% azionari – 20% obbligazionari e monetari).

Profilo 2: Finanziario 80% e Assicurativo 20%

(Profilo investito in strumenti: 65% azionari – 35% obbligazionari e monetari).

Profilo 3: Finanziario 50% e Assicurativo 50%

(Profilo investito in strumenti: 43% azionari – 57% obbligazionari e monetari).

Profilo 4: Assicurativo 100%

(Profilo investito in strumenti:   6% azionari – 94% obbligazionari e monetari).

Com’è noto in alternativa al percorso life cycle l’Associato può scegliere uno dei suddetti Profili e può modificare la scelta nel corso del tempo.

Nel caso di applicazione del percorso life cycle i suddetti Profili sono coerenti con i diversi orizzonti temporali degli iscritti inoltre presentano una quota crescente allocata nel Comparto Assicurativo (Profili n. 2, 3 e 4), che offre le garanzie specificate nella Nota Informativa, a cui si rimanda.

La Funzione Finanza si è attivata al fine di mettere in atto un particolare monitoraggio con cadenza settimanale volto a verificare l’andamento del Comparto finanziario, le variazioni dei risultati ed il confronto con il benchmark; inoltre, con pari cadenza, sono state chieste ed ottenute dal gestore ulteriori informazioni sulle valutazioni effettuate in seguito all’analisi del contesto economico e dei mercati nonché delle prospettive che guidano le scelte di investimento. Il portafoglio del Comparto finanziario, che è investito in Fondi comuni, risulta particolarmente diversificato tra asset class, aree geografiche e strumenti finanziari (ad es. al 31.12.2019 n. 1.850 titoli di imprese, azioni e obbligazioni, e n. 44 titoli di Stato).

Le azioni sono state realizzate allo scopo di non mettere a rischio la preservazione del capitale nel medio/lungo termine per il raggiungimento dell’obiettivo dell’investimento.

Va infine ricordato che le variazioni al ribasso del valore della posizione previdenziale si trasformano in effettive perdite monetarie solo per gli Associati che dovessero procedere allo smobilizzo del capitale (per anticipazioni, riscatti e cambio comparto), che, salvo esigenze improrogabili, devono essere valutati con particolare attenzione e ponderatezza.

Si conferma che pur nella situazione emergenziale in atto la struttura operativa del Fondo Pensione e la Funzione Finanza hanno continuato, e proseguono, a svolgere le attività demandate fornendo il consueto servizio a favore degli Associati.